Il movimento

Il movimento Mezzopieno è nato nel sud dell'India nel 2005, per ricostruire la confidenza e la fiducia in un contesto di forte povertà e difficoltà, come iniziativa popolare ed alleanza di comunità rurali impegnate in un processo di riorganizzazione su base indigena.

Nato tra le popolazioni tribali, Mezzopieno è una risposta dal basso al bisogno di re-interpretare il mondo e la società in maniera più positiva, costruttiva e meno dipendente dalla sfiducia, dalla paura e dalla conflittualità.

 

La comunità che si è formata negli anni in India, in Italia e in Svizzera attorno al pensiero Mezzopieno, è oggi composta da persone, gruppi ed enti che credono nell’importanza di promuovere e interpretare un approccio costruttivo ed armonioso nei confronti della vita e dei problemi, nel rapporto con gli altri e nella gestione delle sfide e delle difficoltà.

 

"L'approccio Mezzopieno si pone come alternativa creativa alla lamentela, alla polemica e al disfattismo, per stimolare risposte positive e stimoli fecondanti per la costruzione di approcci collaborativi, partendo dalla pratica della gentilezza"  dall'art. 3 del manifesto Mezzopieno

 

📖  Il movimento si identifica nel Manifesto per la pratica positiva Mezzopieno

 

 

CHI SIAMO

COSA FACCIAMO

PARTECIPARE ALLA COMUNITÀ

 

La nascita della rete della positività ...  (raccontata nel libro di Fabio Geda)